Debon Travel

BOEMIA

11 – 17 Settembre 2017 — € 680,00

1. Giorno:       PADOVA – MARIANSKE LAZNE

Ore 05.30 Incontro dei partecipanti e la Boemia. Soste lungo il percorso per colazione, pausa caffè e il pranzo. Nel tardo pomeriggio arrivo a Marianske Lazne, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2. Giorno:       MARIANSKE LAZNE – KYNZVART – FRANTISKOVY LASNE

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e passeggiata per il centro della bellissima città termale. Questa città termale che si estende sul fronte meridionale della Foresta Imperiale di Slavkov ha alle spalle un’epoca storica breve ma entusiasmante. La sua nascita vertiginosamente veloce e la grandiosa attività edilizia di due secoli fa infervorì tutti i contemporanei, compreso J.W. Goethe, assiduo visitatore della Boemia occidentale. Visita alle Terme con assaggio dell’acqua benefica. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita con la guida alla residenza estiva del principe Klement von Metternich (1773-1859), cancelliere di stato austriaco, che fu per trent’anni l’uomo più potente della monarchia asburgica. La necessità di avere una sede residenziale di rappresentanza indusse il cancelliere a commissionare all’architetto viennese Pietro Nobile i lavori di ristrutturazione di un edificio più antico, anch’esso di proprietà dei Metternich. La ricostruzione in stile classicista si protrasse per tredici anni. Dall’anno 1833, in cui la residenza a tre ali fu finalmente pronta per essere abitata, Metternich vi ricevette i personaggi più importanti dell’Europa di allora. Il soggiorno nella residenza era reso ancora più piacevole dal grande parco naturale, costellato da numerose romantiche costruzioni ed anche dalle sorgenti delle acque curative. Dopo la passeggiata per il centro di Frantiskovy Lasne rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

3. Giorno:       KARLOVY VARY – ABBAZIA DI TEPLA

Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione per effettuare i trattamenti termali. Poi visita dell’Abbazia di Tepla. Questo monastero dei Premonstrati fu fondato all‘inizio del XII secolo, al centro della pittoresca natura nei pressi della città termale di Mariánské Lázně. La parte più antica conservatasi fino ai giorni nostri è la chiesa gotico romanica ad una navata dell‘Annunciazione del Signore. Tra il XVII ed il XVIII secolo il monastero fu trasformato in stile barocco da Cristoforo Dientzenhofer. La biblioteca del monastero contiene 100.000 volumi ed è una delle biblioteche più antiche ed importanti in Boemia. Il complesso del monastero comprende anche un parco storico con uno stagno ed una Via crucis. Rientro in hotel per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per Karlovy Vary una delle città termali più importanti della Repubblica Ceca, ubicata vicino ai Monti Metalliferi lungo il percorso del fiume Tépla. Il nome del corso d’acqua svela la nature delle acque di Karlovy Vary: tepla significa per l’appunto caldo, e di fatti anche in pieno inverno le sue acque non gelano mai. Fu fondata da Carlo IV, imperatore del Sacro Romano Impero nel 1370, proprio per avere notato le sorgenti termali che caratterizzavano la regione. Grazie allo sviluppo termale ed al flusso via via più numeroso di turisti, Karlovy Vary si è trasformata in un elegante città, ricca di palazzi barocchi ma anche con notevoli edifici in Art Nouveau, che corrisponde al boom delle strutture termali che si ebbe in Europa durante la fine del diciannovesimo secolo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4. Giorno:       PILZEN – CHEB

Prima colazione in hotel. La mattinata è dedicata alla visita della città di Pilzen. Pilzen è la quarta città del paese per popolazione, nonché il centro economico, culturale e storico più importante della Boemia occidentale. La sua presenza si fa sentire chiaramente per la prima volta nel 976, quando la città è scenario di una violenta battaglia durante la guerra tra il principe Boleslao II e l’Imperatore Ottone II. Diventata città nel 1295, la sua storia non fu mai facile o noiosa: centro della resistenza cattolica agli hussiti, parte della lega cattolica contro il Re Giorgio di Podebrad, Pilsen fu presa dai protestanti nel corso della Guerra dei Trent’Anni e soltanto nel 1621 fu riconquistata dagli imperiali. Dopo la visita guidata e il pranzo in birreria partenza per Cheb. Fin dai tempi più remoti, la città Cheb ha rappresentato il varco di entrata della Boemia e contemporaneamente un importante centro urbano della sua regione più occidentale. Il nome ceco della città deriva dalla curvatura del fiume Ohře, il nome tedesco Eger ricorda invece l’antichissima denominazione del fiume sacro – Agara. Nell’anno 1981 Cheb fu proclamata riserva culturale urbana. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

5. e 6 Giorno:  PRAGA

Prima colazione in hotel. Arrivo e inizio della visita guidata della città. Praga, città fiabesca e bellissima. E’ indiscutibile la bellezza della città, l’atmosfera che si respira la rende davvero unica, ha qualcosa che fa innamorare. si può passeggiare per la Piazza dell’Orologio e per il Ponte Carlo. Passare mille volte su Ponte Carlo, soffermandovi a guardare le decine di statue realizzate dagli artisti del barocco praghese: andare all’imbrunire, quando la sagoma del Castello inizia ad illuminarsi, Vi fate portare con voi il ricordo di una città davvero magica. Da vedere Malá Strana, Piazza della Citta Vecchia, Piazza S.Venceslao, Stare Mesto e Nove Mesto, quartiere ebraico, Isola di Kampa etc. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio vista al Ghetto di Praga. Purtroppo la storia del “Ghetto” di Praga è molto simile a quella degli altri ghetti in cui gli ebrei sono stati costretti a vivere per molti secoli. Nello Josefov, se possibile, l’atmosfera è ancora più tragica di quella che si respira negli altri quartieri ebraici d’Europa. Il cimitero, il Museo dei Bambini di Terezin, i nomi dei deportati nella Sinagoga Sirokà sono posti a memoria di quello che è stato. Ma lo Josefov è anche un luogo pieno di fascino non tragico, in cui la presenza del Rabbino Low e del suo Golem è costante e si incrocia con le leggende sulla costruzione della Sinagoga Vecchionuova e la nuova vita, fatta di negozi di lusso e bancarelle di souvenir. Al termine della visita proseguimento per l’hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena in birreria tipica. Pernottamento in hotel.

7. Giorno:       PRAGA – CESKY KRUMLOV – PADOVA

Prima colazione in hotel. Sistemazione dei bagagli a bordo e partenza per Ceske Krumlov. Arrivo e passeggiata per il bellissimo centro della città. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per il rientro in Italia. Arrivo a Padova in tarda serata

Quota di partecipazione: €. 680,00

     La quota comprende:

Viaggio in bus G.T – Sistemazione in hotel 4 stelle in camere doppie (4 notti a Marianske Lazne e 2 notti a Praga) – Pensione completa dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno come da programma – Bevande comprese ai pasti (Birra e acqua minerale) – Servizio di guida locale come da programma – Accompagnatore – Assicurazione

La quota non comprende:

Supplemento camera singola ( €. 125,00 ) – Ingressi, extra e tutto ciò non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

L’hotel termale Reitenberger di Marianske Lazne è ubicato nel centro termale, a soli 50 metri di distanza dalla Sorgente della Croce. L’hotel dispone di alloggi ampi e lussuosi con bagni privati. Il centro balneologico con piscine ( 6 x 8 m, 29° C ca.) dispone anche di un whirlpool e la sauna.